Insieme si può

Nell’ incantevole ed intima cornice dei giardini della Torre del borgo di Lavagna, Sabato 1° Settembre, alle ore 21, l’Associazione culturale” l’AGORA’ di Lavagna” ha organizzato, con il patrocinio del Comune di Lavagna, l’evento a scopo benefico “INSIEME SI PUÒ”.

La professoressa e cantante lirica PIERAMARIA CIUFFARELLA  ha condotto la serata che ha visto lo scrittore FEDERICO FABBRI parlare dei libri:

– “A piedi o di rotella la vita è sempre quella”

– “L’Inferno non ha nuvole”

– “Per Sino favole”

Quest’ ultimo è una raccolta di fiabe e storie scritte appositamente da 40 autori che fanno parte del gruppo Facebook “Occhio alla penna “.

A questa antologia è maggiormente legato il progetto benefico che punta a raccogliere la somma necessaria per poter finanziare il progetto del centro riabilitativo “Il PICCOLO PRINCIPE” di Santa Sofia (FC) ad abbattere le barriere architettoniche nel paese d’origine di Federico e sede del centro.

Inoltre vuol ricordare “Sino”, un giovane volontario ed amico fraterno di FABBRI e degli ospiti del centro, scomparso prematuramente in un incidente.

Dopo questa interessante chiacchierata, sono saliti sul palco ad allietare la serata con la loro performance musicale il cantautore e musicista ROBERTO DE BASTIANI che interpretando i suoi braniha saputo regalare emozioni, descrivere sentimenti profondi ed autentici descrivendo scene d’amore, viaggi e tracce di vita vissuta nella semplicità del quotidiano e PIERO FISSORE col suo rock coinvolgente che ha interpretato al meglio cover dei grandi della musica.

Durante la serata, c’è stata la possibilità di visitare la Torre che conserva al suo interno opere del maestro scultore lavagnese FRANCESCO DALLORSO e la collezione ALLOISIO.

Dopo i drammatici fatti che hanno colpito Genova, l’Associazione culturale l’Agorà di Lavagna in accordo con lo scrittore Federico Fabbri e i musicisti Piero Fissore e Roberto De Bastiani, hanno deciso che il ricavato della serata verrà devoluto ad un’associazione del territorio individuata tra quelle che si stanno occupando degli sfollati che hanno dovuto abbandonare le loro case dopo il crollo del Ponte Morandi.

I 500 euro raccolti sono stati poi consegnati al centro di raccolta degli aiuti “Angei de Zena – Siamo tutti piastrine” che si è occupato della distribuzione dei prodotti acquistati, individuati grazie alle richieste che vengono coordinate dai volontari del centro.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

PRESENTI ALL’APPELLO #cashforcascia

“PRESENTI ALL’APPELLO” è un progetto nato dalla volontà di aiutare concretamente i bambini e i ragazzi di Cascia dopo gli eventi sismici che durante lo scorso hanno messo in ginocchio il loro paese e reso inagibile gran parte delle strutture che ospitavano l’Istituto Statale Omnicomprensivo Beato Simone Fidati.

Il Golf Club di Rapallo e il Golf Club Colline del Gavi si sono rivolti alla nostra associazione per individuare insieme un progetto concreto su cui lavorare e grazie alla preziosa collaborazione del Sindaco di Cascia, Gino Emili e dell’ Assessore all’istruzione  Monica Del Piano, si è deciso di iniziare una raccolta fondi a favore dell’Istituto.

Nasce così  PRESENTI ALL’APPELLO #cashforcascia, con un conto iban dedicato al solo progetto che Agorà ha preso in carico e che insieme ai circoli del golf documenterà con assoluta limpidezza e serietà in ogni piccolo e grande passo fino alla realizzazione del progetto.

Inizialmente il progetto prevedeva la creazione di una “sala multimediale” utile ai ragazzi delle elementari e medie ma partendo dal presupposto che in questi mesi sono state moltissime le donazioni a favore della scuola di Cascia, soprattutto di materiale didattico e informatico e che in nessun caso ci sembrava corretto utilizzare questi soldi per qualcosa che non fosse davvero utile, proprio per rispetto all’impegno di chi ci ha supportato fin dall’inizio, abbiamo deciso di creare delle borse di studio a favore degli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo Statale Beato Simone Fidati, cercando di restare fedeli al progetto originale ma nello stesso tempo sicuri che questi soldi serviranno davvero e non verranno “sperperati” nell’acquisto di materiale non utilizzato perchè già presente.

Dietro richiesta dalla scuola stessa è stata acquistata a settembre 2017 una stampante 3D che è stata poi “ufficialmente consegnata” ai primi di dicembre 2017.
Con la somma rimanente dopo l’acquisto della stampante sono state istituite 6 borse di studio dedicate agli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Cascia per soggiorni sia in Italia che all’estero che permetteranno loro di perfezionare la conoscenza della lingua inglese come da bando allegato.

Dopo aver bonificato le sei borse di studio avanzavano sul conto più di 9000,00 che sono stati versato sul conto pro terremotati del Comune di Cascia con la clausola “borse di studio” e che verranno utilizzati il prossimo anno per altri studenti meritevoli.

Venerdì 8 Giugno 2018  è terminata la nostra mission #cashforcascia. Abbiamo accolto con piacere l’invito dell’Amministrazione e delle Insegnanti allo spettacolo teatrale di fine anno scolastico degli alunni dell’Istituto Onnicomprensivo di Cascia.
L’accoglienza da parte del Sindaco Mario De Carolis è stata per noi un grande momento di commozione, specialmente quando è stata donata alla nostra Associazione una pergamena con una dedica molto significativa “La qualità più grande è quella di rendersi utili agli altri” parole che ben rappresentano e ripagano le “fatiche” del volontariato.
I riflettori sulle popolazioni terremotate non devono spegnersi, perché i segni del 24 agosto 2016 sono ancora tangibili e presenti a dimostrare le ferite ancora aperte.
Il nostro contributo ha voluto favorire principalmente i giovani del territorio perché attraverso l’Istruzione possano avere un “valore aggiunto” che permetta loro di essere i protagonisti della rinascita e della propria vita.
Ringraziamo il Laboratorio C.A.S.T. per averci donato una rosa simbolo della città a ricordo del bellissimo percorso fatto insieme.

N.B. : All’11 luglio 2017 la somma finale raccolta è stata di € 24.722,00 .

Sono stati poi effettuati i bonifici relativi a :

  • acquisto della stampante 3D € 4089,40
  • 2 borse di studio per ragazzi scuola secondaria di primo grado € 1598,00
  • 4 borse di studio per ragazzi scuola secondaria di secondo grado € 9150,00
  • conto pro terremotati comune di Cascia con clausola “borse di studio” € 9000,00
  • conto pro terremotati comune di Cascia con clausola “borse di studio” € 150,00

Sono state sostenute spese per: 

  • tre viaggi a Cascia per un totale di € 504,84
  • spese tenuta conto come da E/C € 235,89

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Motori in Agorà III edizione

Si è tenuta il 19 e 20 maggio 2018 sul Lungomare Labonia e in Piazza Milano la terza edizione di MOtori in Agorà, rassegna di moto ed espositori oramai diventata un appuntamento dedicato nel Levante Ligure.

Sono state molte le novità di quest’anno a partire da un corso di educazione stradale per bambini, una Reunion di moto anni 80/90 con premiazione delle migliori in ogni categoria, un apericena sul mare allietati dalle coreografie della scuola di ballo Mash Up di Genova e e le gradite conferme come Ada Fashion per barba e baffi e Nadir con i suoi meravigliosi tatoo hand poke.

Come sempre non è manchata la buona cucina con la focaccia al formaggio ( e tanto altro)  di “Un Angolo di Recco”  e drink e bibite a cura di Baraonda Beach, la ormai tradizionale pesca di beneficenza con i bellissimi premi offerti da Givi ed Hevick e la bici di Costa Gustavo.

Eventi dinamici, trial, mnimoto e tanti espositori di moto e accessori dedicati e anche quest’anno tanta solidarietà, che ha permesso di raccogliere la ragguardevole cifra di € 2000,00 a favore del Comitato Assistenza Malati del Tigullio – C.A.M. di Giancarlo Mordini.

La somma raccolta dell’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna contribuirà all’acquisto del radiografo, uno strumento di nuova generazione che funzionerà tutto il giorno, tutti i giorni e che consentirà al tecnico di non muovere il paziente da sottoporre all’esame e che verrà donato al Pronto Soccorso di Lavagna (costo 250 mila euro).

C’è stato un grande lavoro di squadra per l’organizzazione e la realizzazione di “Motori in Agorà”, una manifestazione che, senza nessun contributo da parte delle Istituzioni ma solo con le offerte e la solidarietà di tutti coloro che hanno partecipato, sta diventando un evento motociclistico di grande portata e visibilità per Lavagna.
Ringraziamo il Sig. Mordini che ha contagiato tutti i presenti con il suo entusiasmo e la sua voglia di fare, ringraziamo il Comitato Assistenza Malati Tigullio per il grande e costante impegno a sostegno degli ammalati e della salute nel nostro comprensorio.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Uovo del Cuore – IV edizione

L’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna anche quest’anno ha promosso l’iniziativa “L’uovo del Cuore”, iniziativa che è ormai giunta alla sua IV^ edizione. Grazie alla generosità di tantissime persone e Club Sportivi sono state raccolte più di 100 uova pasquali.

Queste uova sono state donate alla Casa Famiglia Gulliver di Borghetto Vara, all’Istituto Divina Provvidenza Cordeviola di Lavagna, alla Croce Rossa sezione di Lavagna, all’Istituto per il Baliatico di Chiavari, a Telefono Azzurro per il Progetto Carcere e per finire, come ogni anno, agli ospiti dell’Istituto Devoto Marini di Lavagna.

Un piccolo dono fatto col cuore, un piccolo gesto che certamente ripeteremo il prossimo anno!

La Panchina Rossa

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite nel dicembre del 1999. La data scelta, il 25 Novembre vuole ricordare il brutale assassinio delle tre sorelle Mirabal, avvenuto nel 1960, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime del dittatore dominicano Trujillo Molina.

Infatti, le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente.

In questa ricorrenza anche la nostra città non può dimenticare le tante donne vittime di una violenza che nasce da ideologie patriarcali che le vedono inferiori e subordinate alla vita e alle esigenze di chi dice di amarle.

Con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Lavagna l’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna ha voluto fosse posizionata una “panchina rossa” a rappresentare il “posto occupato” da una donna vittima di femminicidio, dove verrà inciso il numero nazionale antiviolenza e stalking 1522, oggi gestito dal Telefono Rosa, attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno ed accessibile dall’intero territorio nazionale gratuitamente, sia da rete fissa che mobile e il numero del Centro Antiviolenza Gruppo Cif Telefono Donna 0185/309912 , anch’esso attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno.

Il TDCA nato nel 2009 opera in tutta l’area del Tigullio e fa parte della rete antiviolenza della Regione Liguria; offre: colloqui telefonici; colloqui individuali personali per la valutazione del rischio e aiuta a progettare un percorso di uscita dalla situazione di violenza, nel rispetto delle decisioni e dei tempi della donna; gruppi di sostegno; informazione e consulenza legale. A tutte le donne viene garantita la riservatezza e tutti i servizi offerti sono gratuiti.

La panchina, che si trova proprio davanti all’entrata del Municipio cittadino, è stata inaugurata Giovedì 23 Novembre 2017 alle ore 11,00 di fronte alla stampa, ai rappresentanti dell’amministrazione comunale, alle forze dell’ordine e ai cittadini che avranno piacere di intervenire.

Sabato 25 Novembre si è tenuto invece un pomeriggio di eventi per sensibilizzare la popolazione; a partire dalle ore 15, dopo una breve presentazione, partendo da testimonianze ci è stato dato modo di approfondire la tematica con le operatrici specializzate di Telefono Donna e con la Proff.sa Giulia Marseglia, vicepreside del Liceo Luzzati di Chiavari che ha regalato ai presenti  un momento di riflessione.

La giornata è terminerà  con un flash mob organizzato dall’Associazione l’Agorà di Lavagna a ricordo di tutte le vittime di questi orrendi crimini, in cui dei palloncini rossi sono stati fatti volare in cielo dopo che i presenti avevano legato al filo un mesaggio contro la violenza.

Alle  17,30 presso la palestra comunale La Scafa in Corso Genova si è tenuta invece una lezione di autodifesa femminile gratuita, tenuta dal Maestro Luigi Modesti in collaborazione con il Centro Studi Discipline Orientali 2000 di Lavagna.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

La Castagnata 2017

Anche quest’anno la oramai tradizionale CASTAGNATA di Agorà, giunta alla sua IV edizione, è stato un vero successo. Grazie anche alla novità delle frittelle del nostro socio Gino Cademartori, una vera istituzione per Lavagna, che hanno deliziato tutti i palati, anche quelli più esigenti con la loro morbidezza e bontà. Alle 18 erano già esaurite sia le castagne che le buonissime frittelle di mele e di lì a poco pure quelle di salvia sono finite in pancia agli ultimi passanti.
Vorremmo ringraziare tutti per la sempre meravigliosa accoglienza che ci riservate partecipando ai nostri eventi, noi dal canto nostro ogni anno ci impegnamio per migliorare il servizio di questa oramai tradizionale sagra di Lavagna!
Al prossimo anno.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nuovo incontro con i bimbi di Shanti Sahara

Anche quest’anno l’Associazione l’Agorà di Lavagna ha voluto offrire una giornata di svago ai bimbi di nazionalità saharawi ospiti a Lavagna grazie all’associazione Shanti Sahara.
Una bellissima giornata passata insieme ai bimbi e ai volontari presso il Circolo Ippico Entella a Rivarola di Carasco.
Uafah, Fadila, Sukeina, Maila, Galia, Ali Jeddu, Sidi, Bachir, Hamsa e Mojtar non avevano mai visto da vicino e toccato un cavallo, ma dopo l’iniziale timore ci hanno preso gusto e sono rimasti anche loro affascinati da questi maestosi e dolcissimi animali!
Vorremmo davvero ringraziare di cuore Mari e Orietta del Circolo Ippico Entella che si sono prodigate tutto il pomeriggio per aiutare i piccoli nell’avvicinarsi nel modo corretto ai cavalli, tutti i volontari di Shanti Sahara presenti e i nostri soci che non fanno mai mancare il loro sostegno, sia di presenza che “culinario” con torte, biscotti e focaccia, che ci hanno permesso di fare una abbondante e deliziosa merenda tutti insieme.
Ringraziamo anche il tempo, che ci ha graziato e ha reso questa giornata perfetta in ogni suo aspetto! 😆

Se volete conoscere di più sulla bellissima realtà dell’associazione Shanti Sahara, dei suoi volontari e di cosa si occupa potete visitare il loro sito internet.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Motori in Agorà 2017

Il 20-21 maggio 2017 sul lungomare Labonia di Lavagna si è tenuta la seconda edizione di “Motori in Agorà”, un evento ideato da soci e amici appassionati di motori, volto a creare una grande vetrina di tutto ciò che riguarda il mondo motociclistico con delle piacevoli novità per gli appassionati: nell’antistante piazza Milano nel pomeriggio di sabato 20 maggio e per tutta la Domenica fino alle 19 si sono tenute esibizioni dinamiche ( mini moto, gimkana e motard) oragnizzate da Centro Moto Rapallo, Moto Racing Carasco e Polini Motorsport .
In più un originale servizio barber con ADA FASHION BEAUTY BOX per barba&baffi e NADIR LUCCHESI per una due giorni di HANDPOKE (piccoli tatuaggi realizzati interamente a mano senza macchinetta).

All’interno della manifestazione la presenza di uno stand gastronomico d’eccellenza: in collaborazione con la Pro Loco di Camogli è arrivata l’originale e unica FRITTURA DI PESCE di Camogli, oltre alle loro squisite focaccette al formaggio, e la possibilità di degustare la marinatura delle orate di Lavagna in collaborazione con la ditta AQUA .

Come sempre ricca pesca di beneficenza con grandi premi di qualità offerti dalle Ditte GIVI ed EVIK, Vespa Club Val Graveglia e tanti commercianti di Lavagna e paesi vicini.
Tanta buona musica a partire dal pomeriggio con il Dj Retrop e nella serata con il Djset dei 2Leggends.

Per il secondo anno questa manifestazione benefica ha appoggiato un progetto che è strettamente legato al territorio in collaborazione con associazioni locali; lo scorso anno era stata la volta del progetto “Carcere e Bambini” attivato da Telefono Azzurro Onlus gruppo di Lavagna, nel carcere di Chiavari mentre quest’anno si è puntato su un progetto di accessibilità turistica che possa diventare un valore aggiunto per l’intera città di Lavagna, avvalendosi della preziosa collaborazione dell’Associazione NoiHandiamo di Sestri Levante, attiva nell’abbattimento delle barriere culturali e architettoniche che possono limitare la libertà della persona disabile con problemi motori.

Il sogno che vorremmo realizzare è quello di avere finalmente sul nostro litorale una spiaggia accessibile a tutti, accessibile a 360°. Con questo intento abbiamo promosso un incontro con le associazioni di categoria che operano negli stabilimenti balneari e nelle spiagge libere attrezzate e con l’Amministrazione Comunale per cercare di capire quanto questo progetto sia fattibile e in che modo, ottenendo un’ottima risposta di partecipazione e di interessamento, al termine del quale tutti hanno convenuto che riuscire finalmente a realizzare una spiaggia accessibile ANCHE a Lavagna sia ormai una priorità.

Per questo l’Associazione culturale l’Agorà di Lavagna ha donato duemila euro, ricavati dall’evento Motori in Agorà,  all’Associazione NoiHandiamo. Questi soldi verranno poi stanziati per l’acquisto di tutto ciò che sarà necessario alla creazione della prima spiaggia accessibile a Lavagna non appena verrà individuata la zona migliore dove sviluppare il progetto.

Vi invitiamo a visitare la nostra pagina facebook dedicata interamente a questa manifestazione dove potrete trovare tutte le foto dell’evento e tenervi aggiornati sui preparativi per il prossimo anno…i motori sono sempre ben caldi a Motori in Agorà!

Qui un video con interviste agli stand presenti alla seconda edizione e agli organizzatori!
Al prossimo anno!

info heading

info content

 

La carica delle 100 Uova del cuore Agorà

Quest’anno per una serie di motivazioni diverse,  tra cui spiccava sicuramente il poco tempo a disposizione per organizzare tutto al meglio, l’Agorà non ha volutamente organizzato e pubblicizzato la consueta raccolta di uova di cioccolato a favore dei vari istituti per bambini e ragazzi che normalmente seguiamo.

Con un pizzico di dispiacere per le sempre ottime collaborazioni con le associazioni del territorio e il Civ del Centro storico  (che già si era dato disponibile) avevamo scelto di optare per una raccolta informale tra i nostri soci e di comprare eventualmente le uova che fossero mancate giusto per non venire meno all’impegno preso oramai due anni fa con la casa famiglia Gulliver di Borghetto e la Divina Provvidenza Cordeviola di Lavagna.

Ebbene possiamo dire con estremo orgoglio che quest’anno il risultato ha superato di gran lunga ogni aspettativa che ci eravamo fatti! Grazie all’impegno dei soci che con il passaparola hanno coinvolto non solo amici e conoscenti ma anche i due Club calcistici storici di Lavagna, ovvero il Genoa Club Ugo Vignale e il Sampdoria Club G. De Paoli abbiamo abbondantemente superato le 100 uova di cioccolato raccolte che ci hanno permesso di effettuare non solo le consegne previste alla Gulliver e al Cordeviola ma anche molte altre! Abbiamo potuto donare le uova per la festa di Pasqua nel carcere di Chiavari ad opera del Telefono Azzurro Onlus gruppo di Lavagna, abbiamo affiancato i volontari della Croce Rossa Comitato di Lavagna nella distribuzione dei generi alimentari alle famiglie bisognose regalando un uovo a ciascun bimbo presente, abbiamo fatto una consegna all’Istituto per il Baliatico di Chiavari che si occupa di famiglie indigenti sul territorio e per ultima, ma non certo per importanza, la consegna di uova e colombe alle Opere Pie Riunite Devoto Marini a Lavagna.

Un grande risultato che francamente non ci aspettavamo e per questo ancora più bello…con questo nostro messaggio vorremmo semplicemente ringraziare tutti dal profondo del cuore per averci aiutato a rendere la Pasqua speciale a tutte queste persone: GRAZIE!

Colletta alimentare a favore della casa famiglia Gulliver 2017

Riprende anche per quest’anno la colletta alimentare presso le Coop liguri a favore della casa famiglia Gulliver e della casa famiglia Isos di Borghetto Vara in provincia di La Spezia che si occupano di più di 30 minori.

Dopo la prima data che si è tenuta

  • Sabato 25 Marzo 2017 presso il supermercato COOP di Via Colonello Franceschi 87 a Chiavari

abbiamo in calendario già anche la seconda che sarà

  • Sabato 8 Aprile 2017 presso il supermercato COOP di Via Monteverdi 15 a La Spezia

Ricordiamo che si raccolgono alimenti a lunga scadenza quali caffè, olio, pelati, pasta, farina, zucchero ecc, ma anche prodotti per l’igiene personale e detersivi per la casa.
Come ogni anno contiamo sulla vostra collaborazione per aiutare fattivamente una realtà molto importante per il nostro territorio!

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Stage gratuito di autodifesa femminile

In Italia e in ogni parte del mondo la violenza sulle donne è in continuo aumento. La Polizia di Stato ha rilevato che nel nostro Paese ogni anno 100 donne vengono assassinate dal loro partner o ex partner, se poi si analizzano altri dati statici provenienti dai Paesi in via di sviluppo, c’è da rabbrividire.

L’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna e il Centro Sportivo Comitato del Tigullio, hanno deciso di dare vita insieme a varie iniziative, prima fra tutte uno stage di autodifesa femminile completamente gratuito che si è tenuto SABATO 11 FEBBRAIO  presso la palestra “La Scafa” in C.so Genova a Lavagna dalle 16.30 alle 18.30.

La lezione ha visto il M° Luigi Modesti, cintura nera 4° grado e Maestro Federale F.I.KBMS, Istruttore di Krav Maga ed esperto di Difesa Personale Femminile spiegare ai partecipanti cone difendersi dalle aggressioni.

Lo stage è stato preceduto dall’intervento dell’Avvocato penalista Antonella Frignani che ha illustrato i vari tipi di violenza, fisica, psicologica ed econimica a cui le donne possono essere sottoposte.

L’iniziativa, che sarà riproposta anche a Marzo in occasione della Festa della Donna, va nella direzione della lotta alla violenza di genere, la quale si realizza, non solo attraverso la sensibilizzazione e la prevenzione, ma anche fornendo alle potenziali vittime gli strumenti necessari per vivere più serenamente ogni giorno e per potersi difendere da una eventuale aggressione.

Grazie a chi ha partecipato!

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Vin brulè e cioccolata calda in piazza

In occasione delle festività natalizie l’associazione culturale l’Agorà di Lavagna ha accolto con piacere l’invito del CIV Centro Storico di partecipare a una giornata in piazza per animare la città attraverso la somministrazione di due bevande tipiche del periodo, il vin brûlé e la cioccolata calda.

Giovedì 8 Dicembre 2016 eravamo quindi presenti in Piazza V. Veneto con il nostro banchetto dove è stato possibile acquistare anche i prodotti locali delle zone di Cascia e Norcia, duramente colpiti dal terremoto, sia quello del 24 agosto sia l’ultimo del 30 ottobre.
La scelta variava tra il dolce e il salato e quindi c’erano  biscotti, torrone e cioccolatini confezionati direttamente nella cioccolateria artigianale Vetusta Nursia di Norcia oppure i più classici pecorino, salamini, lenticchie ecc. che arrivano direttamente Bottega delle Carni  di Cascia.

Come sempre cerchiamo di animare la città senza dimenticare l’aspetto sociale.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Incontro “Depresse non si nasce.. si diventa”

Il CIF in collaborazione con lo SNOQ Tigullio e L’associazione culturale l’Agorà di Lavagna e con il patrocinio del Comune di Chiavari  ha presentato l’evento che si è tenuto Giovedì 1 dicembre alla ore 16 presso la Sala Livellara Via Delpino, 2 a Chiavari dove la Sociologa e Psicoterapeuta  Paola Leonardi  ha trattato il seguente argomento:

DEPRESSE NON SI NASCE….. SI DIVENTA

Da questo primo incontro, seguiranno una serie di appuntamenti formativi e informativi.  ( primi mesi del 2017)

*******                                             ***********                                      *********

Chi è Paola Leonardi

Studiosa di depressioni da anni si occupa di salute delle donne per curare e prevenire i più diffusi disagi femminili.

Applica il “Metodo austim“, anche in molteplici ambiti formativi: terapeutici, scolastici, aziendali.

Ha fondato il Centro autostima Donne a Piacenza e a Milano e, con altre, l’associazione nazionale Psiche e Differenza/e.
Collabora a progetti internazionali per la salute femminile.

Animalista ha costituito, con altri, il Co.Ca.Co.B.A., Comitato Campagna Contro i Bocconi Avvelenati

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Flash Mob #maiunadimeno

In occasione della giornata internazionale dell’eliminazione della violenza contro le donne che si tiene in tutto il mondo il 25 Novembre, l’Agorà di Lavagna ha partecipato alla manifestazione organizzata dalla Fidapa sezione Tigullio “Scarpe rosse: marcia silenziosa di scarpe senza donne” attraverso il flash mob #maiunadimeno in Piazza Mazzini.

Durante l’evento sono stati rilasciati nel cielo dei palloncini rossi, iltaglio del filo che li tiene legati a terra è stato il momento decisivo, a significare la possibilità di “recidere” tutta la violenza (fisica e psicologica) che impedisce alle donne di volare, di puntare più in alto. Molta gente ha aderito al flash mob scrivendo su un n foglietto appositamente preparato un frase o un pensiero che è stato poi legato al palloncino e ha preso il volo con esso, lanciando un messaggio che speriamo venga raccolto ovunque il vento deciderà di portarlo.

Un momento significativo e arricchito dalla presenza di testimonianze dirette e dai rappresentanti dell’amministrazione chiavarese, che si sono dimostrati molto attenti e disponibili a questa tematica.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

“Oltre il Silenzio” – mostra d’arte collettiva

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne l’Associazione culturale l’Agorà di Lavagna ha raccolto con piacere l’invito a partecipare alla manifestazione prevista a Chiavari Mercoledì 23 Novembre 2016, organizzata dal Festival dell’Eccellenza al Femminile con il Comune di Chiavari, con il Liceo Classico Marconi Delpino e il Liceo Artistico Luzzati, in collaborazione con il MIUR e con il Patrocinio del Secolo XIX .

Per l’occasione abbiamo chiesto ai giovani artisti che hanno partecipato alle edizioni del Premio Francesco Dallorso di realizzare delle opere che fossero inerenti al tema della violenza sulle donne, lasciando loro libera espressione su come realizzarle.

La mostra dal titolo “Oltre il Silenzio” ha preso vita presso il foyer dell’auditorium San Francesco a Chiavari da Sabato 19 Novembre a Mercoledì 23 novembre, con orario 10-12/16-20 e con ingresso libero. Durante l’inaugurazione, che si è tenuta sabato 19 Novembre alle ore 17, una nostra socia Elisabetta Gorlero, ha portato la testimonianza diretta di questa terribile esperienza da lei vissuta in prima persona, supportata nel racconto dalla  Professoressa Giulia Marseglia, vicepreside del Liceo artistico Luzzati di Chiavari.

Gli artisti che hanno esposto:

Carlotta Sangaletti

Davide Tavino

Giuseppe Riga

Michele De Robertis

Sara Posa Pederzoli

Una mostra per non dimenticare e per sensibilizzare tutti, più e meno giovani a non abbassare la guardia e a non girarsi dall’altra parte di fronte a casi del genere.

Un grazie al Comune di Chiavari per il patrocinio e l’occasione concessaci!

Previous Image
Next Image

info heading

info content