Calendario d’Autore 2020 “

Per il sesto anno consecutivo, l’Associazione Culturale “L’Agorà di Lavagna” ha realizzato il Calendario d’Autore.
La presentazione del Calendario d’Autore 2020 si terrà Domenica 1 Dicembre 2019 alle ore 17.30 presso la Sala Albino della Biblioteca Civica di Lavagna – Piazza Ravenna n. 3.
“Scatto Matita Scalpello” sarà il titolo del Calendario 2020. Fotografia, fumetto e scultura: diverse forme d’arte come espressione di creatività e fantasia.
Ogni anno Agorà dedica alcune immagini del Calendario d’Autore al vincitore per la Categoria arte del “Premio Francesco Dallorso”. Nell’edizione 2019 abbiamo avuto due vincitrici: Khouloud Aniba per la fotografia e Marta De Vincenzi per il fumetto. Alle foto e ai disegni di queste due giovani artiste saranno dedicate otto pagine del nostro calendario.
Khouloud e Marta interverranno alla presentazione del Calendario d’Autore, avremo così modo di conoscerle meglio sia personalmente che artisticamente e le loro opere ci accompagneranno per otto mesi del 2020.
Le altre quattro immagini del Calendario d’Autore sono dedicate alle sculture del Maestro Intagliatore Franco Casoni. E’ difficile riassumere in poche righe la figura del Maestro. Basta entrare nella sua bottega per restare a bocca aperta: ci accolgono meravigliose polene, ritratti, busti, stemmi, statue grandi e piccole, una miriade di opere che sembrano far parte di un piccolo set cinematografico. La sua abile mano d’artista apre, scava, modella i materiali grezzi e ne ricava sculture di rara bellezza.
Il Maestro Casoni interverrà alla presentazione del Calendario d’Autore, ci racconterà di come ha coltivato il proprio talento manuale seguendo il percorso dell’apprendistato in bottega e ci illustrerà le sue opere dalle quali traspare una grande passione per il suo lavoro e una grande capacità tecnica.
Fulvio Di Sigismondo, socio Agorà; coordinerà l’incontro e intervisterà i tre artisti
Alla fine della presentazione, per chi lo desidera, sarà possibile acquistare una copia del calendario che ricordiamo è ad edizione limitata.

Diamo voce al Silenzio

Lunedì 25/11/2019 ricorre la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.
Anche quest’anno l’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna, in collaborazione con il Comune di Lavagna, vuole ricordare le vittime di femminicidio con l’evento “Diamo voce al silenzio” per dire NO alla violenza di genere che è una delle violazioni dei Diritti Umani più diffuse che nega il diritto delle donne all’uguaglianza, alla sicurezza, alla dignità, all’autostima e il loro diritto di godere delle libertà fondamentali.

Il silenzio è la condizione in cui spesso avviene la violenza sulle donne. Il silenzio della vittima, il silenzio del carnefice, il silenzio della società. Anche chi parla, chi fornisce dati, chi denuncia sembra non avere voce, perché certe voci si perdono nel vuoto del nostro non volerle ascoltare.

“Diamo voce al silenzio” si svolgerà lunedì 25 novembre. Alle ore 9.30 raduno dei partecipanti in Piazza della Libertà, presso la “Panchina rossa”, inaugurata dall’Associazione Agorà nel 2017 in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Dopo i saluti di un rappresentante dell’Associazione Agorà ci si trasferirà in corteo, accompagnati dalle note della Baba Jaga Band, in Piazza Falcone dove si svolgerà l’evento.

Alcune sedie vuote di colore rosso saranno posizionate sulla piazza. La sedia rossa, come impatto visivo per non dimenticare, sta ad indicare il posto che sarebbe stato occupato da donne uccise nel 2018.

Per questo momento di riflessione Agorà si avvarrà della collaborazione della Scuola Secondaria di 1° Grado “Don Gnocchi”, della Baba Jaga Band i cui componenti sono allievi della Sezione Musicale della “Don Gnocchi”, dell’Istituto Giovanni Caboto, del Liceo Artistico Emanuele Luzzati. Sarà presente anche l’artista Sebastian Victor Vug che esporrà e ci illustrerà una sua opera sul tema della violenza di genere: l’espressione artistica intesa come forma efficace di sensibilizzazione.

Anche l’Arma dei Carabinieri parteciperà alla manifestazione e attraverso l’intervento di suoi rappresentanti vuol far giungere ai ragazzi presenti un messaggio di condanna della violenza di genere ed un messaggio di stimolo ad agire per il cambiamento.
Musica, arte, letture ed interventi saranno parte integrante di questo evento che vuole essere momento di riflessione attenta e costruttiva. Siete tutti invitati a partecipare per condannare la violenza di genere, per riflettere affinché su questi fatti terribili non si abbassi mai la guardia e soprattutto per non dimenticare. Solo diffondendo nella società civile una nuova cultura di genere, riusciremo tutti insieme a sconfiggere la violenza e il falso “amore” che uccide.
Al termine della manifestazione Agorà raccoglierà le adesioni di tutti coloro che vorranno partecipare ad un Corso gratuito di autodifesa, articolato in più lezioni che si terranno presso la Palestra “La Scafa” di Corso Genova a Lavagna. Il Corso sarà organizzato dal Centro Studi Discipline Orientali 2000 e sarà tenuto da un Maestro Federale di Difesa personale. La data di inizio del corso sarà comunicata, in un secondo tempo, a tutti coloro che avranno aderito all’iniziativa.